Raffaele Vasquez: si ricomincia da ‘ME’, nuovo video del cantautore pugliese

Ecco il video del primo singolo estratto dal nuovo album di Raffaele Vasquez

ME è il nuovo singolo di Raffaele Vasquez, che con l’omonimo album arriva al secondo lavoro discografico dopo il disco “Senza bastoni tra le ali” (2013).
ME‘ è una canzone contrastante: è il racconto della scelta di chi preferisce la solitudine al rapporto, l’ego che vince sulla coppia.
A tal proposito, ecco le parole di Raffaele Vasquez:

«Poi ho immaginato che lo facesse lei, l’ipotetica lei, a lasciarmi solo per assecondare sé stessa.
Io alla fine le do ragione, ma non posso fare a meno di negarmi a me stesso, salvaguardandomi dalla possibile sofferenza di rimanere solo.
E per quel “solo”, intendo senza le mie ragioni e convinzioni.
ME è una scatola abbandonata piena di ricordi, che sembra vivere ogni volta che ci si tuffa dentro, ma che alla fine rimane tale e non potrà vivere più come prima».

In questo nuovo lavoro discografico di Raffaele Vasquez la donna è protagonista assoluta di tutti i brani, che qui appare però come una figura femminile inusuale, spogliata di tutte le convenzioni, con la quale l’autore si incontra e si scontra e dalla quale si allontana e poi e si lascia riconquistare.
Una figura “specchio”, sulla quale si riflette non solo l’animo di un “maschio” ma quello dell’intera umanità con tutte le sue convinzioni.
Tutto questo e ancor di più si cela in “Me”, uscito a settembre per l’etichetta discografica Workin’ Label.
Me” è un lavoro che affonda le radici nella canzone d’autore degli anni Sessanta per la scelta del vestito sonoro e che guarda il mondo e l’essere umano con uno sguardo cinico e disilluso.
L’uso del Dulcimer, del Mellotron a nastro e degli strumenti valvolari in genere è un ulteriore importante ingrediente per il compimento delle canzoni di Raffaele Vasquez.

Hanno collaborato alla realizzazione del disco i batteristi Alessio Borgia e Paolo Provenzano, il bassista Luca Alemanno, il chitarrista Luigi Bruno e il violinista Francesco Del Prete.
La fase di editing e di missaggio, affidata a Marco D’Agostinis di MD Mastering, ha voluto fondere le differenze stilistiche dei vari musicisti impegnati nel progetto, per miscelare il tutto in un album di canzoni “sempreverdi” degno di un utopistico ascolto a 78 giri.

Guarda il video di ‘ME’ di Raffaele Vasquez

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.