IAMX – Alive In New Light


IAMX (I am X, il progetto solista di Chris Corner, nasce nel lontano 2004 e oggi, nel 2018, torna attraverso un disco, ”Alive in new light”, un torrente di energia e di sensazioni calde ed estremamente provocanti.

Le sue canzoni (esempio primo ‘Stardust’, che è anche la prima dell’album) spingono nella mente dell’ascoltatore immagini pregne di sensualità, con la padronanza di una libertà espressiva che non resta indifferente nemmeno all’orecchio più distratto.
Il cantato di Chris Corner è affilato e pulitissimo, capace di acuti e di falsetti, e amante della sperimentazione, in linea con le sonorità che risultano potenti, belle, gustose.
Questo disco arriva un anno dopo ”Orphic” (2017) e come recita la traccia ‘Break the chain‘, sembra spezzare le catene di sentimenti, sofferenze e repressioni di vario genere.
Si tratta di un lavoro che si distanzia in maniera visibile dagli ultimi due – “Orphic” e “Metanoia” – ma che ha molto da raccontare.
E nel quale è presente, almeno in alcuni pezzi, la voce di una dark lady di tutto rispetto: Kat Von D, oggi famosa anche nelle grandi catene distribuzione del make up ma in tempi meno recenti amante del metal e del dark rock, tatuatrice e modella.

”Alive in new light” si compone di nove tracce.
Come detto, l’avvio si ha con ‘Stardust’ che ci abbraccia con le voci di Chris e di Kat che si intrecciano con una passione di un rosso violento e che si promettono di diventare ”polvere di stelle”.
A seguire è la title-track, un brano malinconico che fa ricordare un po’ gli svedesi e inquietanti Ark dei primi anni 2000, cantando di una luminosissima rinascita.
Break The Chain‘ è piena di fantasmi e di una tristezza che deve liberarsi e spezzare, appunto, delle catene, mangiandosi le sbarre di una prigione da cui è essenziale scappare, per poter vivere e sopravvivere e dire «baby, i feel like I’m alive again!».

C’è una forte allusione al sesso e una tendenza sonora alla Depeche Mode sull’elettricità delle corde e dei ritmi di ‘Body Politics’: il corpo è una risposta chiara ad una domanda molto diretta tra due persone che si attraggono come magneti.
Un ritmo ossessivo apre ‘Exit’ prima che questa richieda un abbraccio e invochi la pelle dell’altro sulla propria, prima di lasciar spazio ad un altro duetto con la bella Von D, quello di ‘Stalker’, la condanna dei nostri tempi. 
La promessa – che diventa poi minaccia – è cantata con dolcezza, una dolcezza assassina: «I will be your shadow/I will follow you/Never let you go».
La settima traccia ha un sapore vintage e si intitola ‘Big Man’ ed è una sorta di moderna favola horror, piena di dolore e di sofferenza, come un vecchio cartone in bianco e nero.
Mile Deep Hollow‘ è una canzone di amore verso qualcuno che è stato in grado di salvarci mentre l’ultima traccia, ‘The Power And The Glory’ parla di quella depressione che toglie le forze e la voglia, anche solo di alzarsi dal proprio letto.
Il protagonista attende solo un aiuto e una luce che lo guidi verso quella rinascita, che poi è invocata dal titolo di questo affascinante disco ”Alive in new light”.

IAMX affronta anche i temi più complessi con un’eleganza fuori dal comune, in tempi in cui avere un identità, anche quella che prende la forma di una ”X”, non è più così scontato.

 

Leslie Fadlon

Leslie Fadlon

view all posts

Cerco la bellezza ovunque, come Cristiano Godano insegna. Sono un'amante del rock'n'roll e credo fermamente che un giorno senza musica non sia degno di essere vissuto. In love with Afterhours and many more.

0 Comments

Join the Conversation →