Macchina del Fango – Insetti

I Macchina del Fango sono una band new wave romana, progetto nato nel 2011 che ha da poco pubblicato un secondo Ep, dal titolo ”Insetti”, seguito del lavoro del 2015, “L’uomo immaginario”.

La band si compone di Alessandro Zappulli alla voce e alla chitarra, Alessandro Scerpa al basso, Stefano Sirilli al violino e Andrea Biasich alla batteria.
Questa Macchina del Fango, con la formazione attuale, suona insieme dal 2013, portando avanti diverse influenze stilistiche derivanti da band come i Diaframma, i Litfiba, i Joy Division e cantautori come Fabrizio De André e va a presentarsi in questa occasione, già nella prima traccia di ‘‘Insetti” con sonorità ribelli e rockeggianti.

La voce di Zappulli echeggia e si impone sulle note di brani sinuosi, che tendono al ruvido e alla sperimentazione.
‘Questa è la macchina del fango’ è un brano su delusione e rabbia, la stessa derivante da un genitore e raccontata sulle note di ‘Pater’.
‘Il terzo stato’ ha un cantato più ritmato, scandito da un violino deciso, e tratta il tema dell’essere cittadini stremati; la quarta traccia di ”Insetti” è ‘Virginia’, una donna andata via senza far rumore, perché disperata per il «non saper più respirare».
Nella ‘Ballata degli Insetti’ si tratta il tema dell’uniformità delle persone e della loro possibile trasformazione in una massa di insetti, che nella successiva traccia, molto più oscura, sembra andare incontro ad un ‘Abisso’.
‘Il migliore dei mondi possibili’ è la storia di un doloroso e difficile viaggio mentre ‘Canzone per Rino’ tratta, nello stile del più famoso Rino Gaetano, una serie di storie di personaggi, diversi e variegati, parenti, amici ma soprattutto persone, descritte nella loro unicità.
È dark ‘Il corvo e la nebbia’, con questo titolo che richiama un po’ Edgar Allan Poe, un po’ Hitchcock, regalando atmosfere piacevolmente inquietanti ed anticipando l’ultima traccia, ‘L’uomo immaginario’, che richiama il titolo del primo e precedente Ep della formazione.

La Macchina del Fango si caratterizza per un timbro interessante e per una buona capacità di creare pezzi originali dal sapore rock – new wave, dalle tinte oscure e dai temi difficili, realizzando una buona ricetta sonora, quella ben presentata e valorizzata nelle dieci tracce di ”Insetti”.

Overview
Originalità 60
Sound 60
Testi 60
Leslie Fadlon

Leslie Fadlon

view all posts

Cerco la bellezza ovunque, come Cristiano Godano insegna. Sono un'amante del rock'n'roll e credo fermamente che un giorno senza musica non sia degno di essere vissuto. In love with Afterhours and many more.

0 Comments

Join the Conversation →