Header Unit

Sziget Festival 2019, i primi nomi confermati

Lo Sziget Festival annuncia con largo anticipo i primi nomi confermati per l’edizione 2019 che si terrà a Budapest dal 7 al 13 Agosto

Dal rock all’elettronica con grandissimi artisti che si avvicenderanno sul Main Stage e sui svariati palchi sparsi per l’isola. 
Florence + The Machine, Foo Fighters, Twenty One Pilots, The 1975 e Martin Garrix si aggiungono quindi ad Ed Sheeran nella lista degli headliner, ma non basta.
Altri nomi già confermati sono quelli di Richard Ashcroft, Catfish & The Bottlemen, Chvrches, Jungle, Kodaline, IDLES, Superorganism, Frank Carter & The Rattlesnakes, Pale Waves, Maribou State, Frank Turner & The Sleeping Souls, Of Mice & Men, Boy Pablo, Parcels, Yungblud, Alma, Tamino, Gang Of Youths, The Blaze.

Al momento la line-up non è affatto conclusa, ed altri artisti saranno annunciati nelle prossime settimane.
Oggi, 27 novembre 2018, inizia anche la vendita anche dei biglietti: disponibili i ticket giornalieri e gli abbonamenti da 3 giorni, mentre i pass da 5 e da 7 giorni erano già stati messi in vendita il primo ottobre. 
È importante ricordare che lo Sziget Festival è molto più di una lista di nomi di artisti famosi: l’isola che accoglie il festival ogni anno ospita una quantità enorme di differenti spettacoli rivolti alla world music, teatro, circo, installazioni, performance e arte in tutte le sue espressione.
Un mondo parallelo che raggiunge in media 500.000 spettatori provenienti da tutto il mondo.
Un luogo che prevede aree attrezzate per il campeggio ma che offre anche soluzioni più comode come wooden house, comfort tent, triangle house e altre tipolgie glamping.

Sziget Festival, 7-13 agosto 2019
Prezzi dei ticket: a partire da 75€ (ticket giornaliero) sino a 299€ (7 day pass comprensivo di campeggio)*

È possibile seguire gli aggiornamenti sul festival direttamente dal sito oppure sulla pagina Facebook ufficiale.

Sziget Festival 2019

*Prezzi Early Bird che aumenteranno in base alla disponibilità. 

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.