Ti ricordi Cobain?

Era il 1994, precisamente il 5 Aprile, quando Kurt Cobain si tolse la vita: io avevo quattordici anni, e conoscevo i Nirvana da circa un annetto.
Per le generazioni a cavallo di quegli anni sembra ieri, e il ricordo di quel personaggio, e di quel giorno che si portò via la linfa vitale di un intero genere musicale, è ancora nitidissimo.

Eppure sono passati 21 anni e pare assurdo, ma molti non conoscono per niente questo mostro sacro, oppure ne hanno solo sentito parlare in quanto tale.
Ecco qualche suggerimento per queste persone ma anche per chi, come me, nel frattempo è cresciuto ed ha cominciato ad interessarsi non solo all’aspetto mediatico ma anche a quello umano di un personaggio che ha segnato l’infanzia di molti.

Un primo approccio, non didascalico ma anzi con un punta di poesia, grazie alla fascinazione che solo i disegni sanno restituire, lo potete trovare in due volumi a fumetti che sono stati pubblicati lo scorso anno. Uno è ‘Nevermind‘, di Tuono Pettinato, edito da Rizzoli Lizard.
L’altro è ‘Quando ero un alieno’, scritto da Danilo Deninotti e disegnato da Toni Bruno edito da Edizioni BD.

Nel caso non vi bastasse, il 28 e 29 aprile arriva nelle sale italiane l’attesissimo documentario ‘Cobain – Montage of Heck‘, nel quale immagini di animazione si mischiano a filmati originali provenienti dall’archivio personale della famiglia.
Prodotto da Frances Bean Cobain, la figlia avuta da Courtney Love, il docu-film spazia dal privato alla vita sul palco, dalla famiglia alla band.
Il trailer, vuoi per i contenuti, vuoi per il rapido e sapiente montaggio, è un pugno allo stomaco.

La speranza è che dietro ad un prodotto ben confezionato non ci sia solo un bieco interesse commerciale, ma soprattutto la volontà di raccontare dignitosamente la storia di un ragazzo.
Un ragazzoil cui forte talento non è bastato a sconfiggere il buio delle sue debolezze.

Davide Franzoni

Davide Franzoni

view all posts

Occupa discretamente il suo spazio nel mondo dal lontano 1980, sviluppandosi pian piano come entità artistica polivalente: illustratore, musicista, giornalista... anche se nessuno se ne accorge, esattamente come per il fatto che salva il mondo tutti i giorni. Pazienza!

1 Comments

Join the Conversation →

  1. […] e nel 2011 dai Meat Puppets, i due fratelli che nel 1993 parteciparono all’Unplugged dei Nirvana, da sempre loro grandissimi […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.