Premio Buscaglione 2015: c’è tempo fino al 15 novembre per l’iscrizione

È giunto alla quarta edizione il Premio Buscaglione, il concorso a cadenza biennale dedicato alla figura artistica di Fred Buscaglione

Il Premio Buscaglione è giovane e dinamico: il primo in Italia ad aver dato la possibilità di iscriversi sul web, gratuito ed aperto a tutti.
Il Primo Premio consisterà in 3000 euro e nella possibilità di esibirsi in 5 dei festival partner della rassegna.
Il Premio della Critica darà diritto a 1500 euro e alla possibilità di esibirsi in 10 dei festival partner della rassegna.
Il Premio La Tempesta Dischi consentirà di vedere un proprio brano inserito all’interno della compilation prodotta annualmente della più prestigiosa etichetta indipendente Italiana.
Il Premio King Kong –Radio 1 consentirà di presentare il proprio progetto all’interno della celebre trasmissione condotta da Silvia Boschero.
Il tutto ricordando la figura artistica di Fred Buscaglione, legato a doppio filo alla città di Torino (in cui è nato il Premio) ed al concept dello stesso, tanto per la lunga gavetta compiuta prima di raggiungere il successo quanto per il suo coraggio nel configurarsi come un artista fuori dagli schemi e che non è mai sceso a compromessi.
La nuova edizione del Premio Buscaglione segue di qualche mese la pubblicazione della compilation “Sotto il Cielo di Fred – un tributo a Fred Buscaglione”, realizzata per finanziare il Premio e a cui hanno partecipato, manifestando il proprio sostegno alla rassegna, artisti del calibro di Brunori sas, Dente, Bugo, Lo Stato Sociale, Perturbazione e molti altri.

Nel corso della terza edizione, il Premio Buscaglione ha collezionato 622 iscritti, configurandosi come il contest musicale con più partecipanti del 2013 a livello nazionale.
Il concorso è rivolto a coloro che lo stesso regolamento del Premio definisce “cantautori post-contemporanei”, ossia ai musicisti – singoli o gruppi che si fanno portavoce della nuova canzone italiana con un approccio originale e moderno.
La prerogativa è quella dell’utilizzo della lingua madre nei testi; la speranza quella di riscontrare un approccio aperto alla contaminazione di generi e stili.
Autori che raccontino i nostri tempi con sagacia, consapevolezza e carisma, e che sappiano tenere un palco e conquistare il pubblico.

Le candidature avverranno come di consueto esclusivamente attraverso il sito della manifestazione: fra tutti gli iscritti verranno selezionati dieci semifinalisti che si esibiranno quindi live nella fase finale che avrà luogo a Torino a marzo 2016.
Di essi, nove saranno selezionati da una giuria tecnica composta da musicisti ed esperti del settore, uno verrà indicato dal voto popolare sul sito.
L’iscrizione è gratuita: per iscriversi è sufficiente compilare il modulo disponibile sul sito dell’evento dal fino al 15 novembre 2015.
Nelle scorse edizioni sono stati premiati:
Etruschi from Lakota, Primo Premio 2014;
Eugenio in via di Gioia, Premio della Critica 2014;
Pagliaccio, Premio Tempesta Dischi 2014;
Lo Stato Sociale, Primo Premio 2012;
Andrea Cola, Premio Tempesta Dischi 2012;
Giovanni Block, Primo Premio 2010;
Jang Senato, Premio della Critica 2010.

La fase finale si svolgerà in tre serate a marzo 2016 all’interno del festival Sotto il cielo di Fred, dieci giorni di eventi fra musica ed enogastronomia: tre concerti di ospiti musicali nazionali, appuntamenti di approfondimento e gioco, e, infine, la Notte Rossa Barbera, una serata di cibo e musica itinerante nelle piole della città.
I festival partner del festival per l’edizione 2015 sono: Albizzate Valley, Apolide Rock, Collisioni, Ephebia, Forest Summer, Fortissimo, Indi(e)Avolato, IScream, Marea, Mind, MusicaW, Partycillina, Pincio Re-Public, _resetfestival, Rock Your Head.

 

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.