Twinscapes – Twinscapes

Non è facile capire quanto un certo tipo di musica possa piacere a chi non è un musicista.
Me lo chiedo ogni volta che sento il Jazz, per esempio, e me lo sono chiesto anche dopo aver ascoltato l’insolito intreccio, non categorizzabile, di suoni ed atmosfere che i Twinscapes riversano nell’omonimo album.

Il filo conduttore di tutte le tracce è una forte, fantastica e penetrante presenza del basso.
La ragione è presto detta.
Il progetto Twinscapes nasce dall’incontro di due ottimi bassisti, l’italiano Lorenzo Feliciati (Naked TruthBerserk!) e l’australiano Colin Edwin (Porcupine TreeMetallic Taste Of BloodEx-Wise Heads) a cui si unisce la collaborazione di personaggi come Nils Petter Molvaer (tromba), David Jackson (sassofonista dei Van Der Graaf Generator), Andi Pupato (percussionista dei Ronin) e Roberto Gualdi (batterista della Premiata Forneria Marconi).
Il tutto “aggiustato” da un terzo bassista, Bill Laswell, che ha curato il missaggio.

Non sono solito fare la lista della spesa di chi suona in un album, anche perché non è per niente scontato che unendo fior di professionisti il risultato sia all’altezza, ma in questo album troviamo gusto, qualità, virtuosismo, sperimentazione.

Davide Franzoni

Davide Franzoni

view all posts

Occupa discretamente il suo spazio nel mondo dal lontano 1980, sviluppandosi pian piano come entità artistica polivalente: illustratore, musicista, giornalista... anche se nessuno se ne accorge, esattamente come per il fatto che salva il mondo tutti i giorni. Pazienza!

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.