Header Unit

Vitrone – Respira

Respira‘ è il primo video che anticipa l’uscita di “Nel momento”, secondo album solista del casertano Vitrone.
È anche la traccia che apre il disco, composto da 8 brani d’ispirazione cantautoriale, intimi e malinconici, accompagnati da melodie pop rock.
In questo primo singolo Vitrone racconta «senza fretta» di una storia travolta dagli imprevisti della vita.
Nel video si susseguono immagini della band che suona live alternate ad un girato che punta molto sull’emotività e la fragilità di chi resta inerme, «senza fiato», sommerso dai pesi che il destino ci fa incontrare lungo il cammino.
Che altro poter fare per reagire, se non respirare?

Guarda il video di ‘Respira’ di Vitrone

Sei passato attraverso tanti generi musicali, così diversi tra loro: ora ti senti realizzato o pensi in futuro di continuare ad esplorare ancora generi diversi?

In effetti è così. Ho cominciato con il rock duro, poi con il il folk blues per poi arrivare alla canzone d’autore elettroacustica tendente al rock, un percorso durato 30 anni.
Sì, mi sento realizzato. Intendo dire che sto facendo la musica che mi piace, c’è voluto del tempo per riuscire a seguire un percorso ma credo di esserci riuscito.
Non esistono preconcetti tra i generi,  esistono solo belle o brutte canzoni, non a caso tra gli album e gli artisti che ho più amato ci sono sempre stati Beatles (“The White Album” in particolare), Nirvana, Sex Pistols, Air.
M
a anche Fabi, Pacifico e Afterhours, tra gli italiani.
Tutti artisti che hanno sempre prodotto album molto diversi tra loro o forse no.
Amo la canzone d’autore che incontra il rock, le mie due anime che convivono.

Qual è la genesi di questo nuovo disco?

In realtà l’idea iniziale del disco nasce dalla voglia di registrarlo come fosse un live in presa diretta con l’intenzione di fotografare un percorso, alcuni brani del mio repertorio riarrangiati per l’occasione.
Il risultato finale rispecchia parzialmente questa idea.
Durante il periodo di lavorazione poi sono arrivate altre canzoni e nuove idee.
Insieme alla band (Mimì Ciaramella degli Avion Travel, Gianpiero Cunto, Dario Crocetta, Roberto Caccavale) abbiamo lavorato agli arrangiamenti e l’album è il risultato finale di tutto questo percorso.

Qual è il brano al quale ti senti più legato? Puoi dirci il perché?

Sono legato a tutti i brani che ho scritto, anche perchè ho scelto di riarrangiare quelli tra i più significativi dei miei ultimi due album.
Poi ci sono quelli scritti più di recente e tra questi sicuramente ‘Oltre il buio‘ è quello a cui tengo di più. Una canzone che parla di un fatto di cronaca accaduto un paio di anni fa: la storia di un bambino migrante, un clandestino che rischiò il soffocamento. Il bimbo fu trovato nascosto in un trolley in un aereoporto spagnolo.
Questo brano sarà il secondo singolo estratto dall’album ‘Nel momento‘, e sarà pubblicato a marzo 2017. Stiamo già lavorando alla realizzazione di un videoclip. Come sempre ci stiamo mettendo tutta la passione possibile. Lavorerò ancora con un gruppo di lavoro affiatato che si è occupato anche della realizzazione del videoclip di ‘Respira‘, i giovani videomaker del gruppo casertano Ubia, che collabora con me da anni.

Biografia della Band

Dopo aver militato nella metal band T.R.B. e nel gruppo country folk dei Nafta, Vitrone inizia un percorso solista a partire dal 2001, virando verso uno stile puramente cantautoriale.
Continua il percorso con un duo cantautorale, chiamato Vitronemaltempo e con il quale ha pubblicato un album e partecipato a Demorai di Michael Pergolani, Musicultura, Premio Fabrizio De Andrè, Botteghe D’autore, premio Bianca D’aponte, Giffoni Festival.
Ha lavorato con Fausto Mesolella per la produzione di due brani, dal titolo ‘Il pendolare e ‘Dove non fioriscono le mimose‘ mentre dal 2013 riprende la carriera solista.

 

0 Comments

Join the Conversation →