Stain – A machine (Tour video)

A machine (Tour video)‘ è il nuovo video dei baresi Stain, .
Nati nel 2016, sin da subito i Stain attirano l’attenzione della critica partecipando e vincendo due concorsi regionali.
Vengono nomimati ‘Best Original Band’ e vincono il ‘Premio della critica’ nell’ambito del contest nazionale Tour Music Fest presieduto da Mogol, e questo consente loro di poter organizzare tra il 2018 ed il 2019 un tour di 30 date in giro per l’Italia.
La loro energia si racchiude in “Zeus”, album d’esordio contenente 8 tracce esplosive.
Lo scorso 5 ottobre “Zeus” ha compiuto un anno, e per continuare a celebrarlo ecco che Francesco Lagioia (voci), Michele Tangorra (chitarra), Dario Ladisa (basso) e N.I.C.H.O. (batteria) hanno scelto di raccontare una storia per immagini, fermando in un video i momenti salienti del tour che li ha visti protagonisti sui palchi italiani.

Guarda in esclusiva il video di ‘A machine (Tour video)’

Un anno di “Zeus”, il vostro album d’esordio: guardando indietro al percorso fatto, cos’è cambiato in tutto questo tempo?

Siamo cambiati noi ed è cambiato quasi tutto.
Dopo “Zeus” il nostro modo di pensare e concepire la musica è diverso.
Il tour ci ha permesso di creare un bagaglio di esperienze che non avremmo mai potuto acquisire senza un percorso come questo.

Questo video celebrativo racchiude l’entusiasmo e l’energia di un tour importante, quello che vi ha portato in giro per i palchi italiani: quali sono le sensazioni più importanti che avete provato?

Provare a racchiudere in un elenco tutte le sensazioni che abbiamo provato durante il tour sarebbe riduttivo.
Salire sul palco e mettersi ‘a nudo’ presentando i propri pezzi non è cosa semplice.
Col tempo però si inizia ad entrare nel mood e diventa così puro divertimento, adrenalina e complicità.

Uno sguardo al futuro: cosa ci aspetta nel prossimo capitolo della storia degli Stain?

Qualcosa bolle in pentola.
Siamo in continua evoluzione, sopratutto dopo l’esperienza del disco ed il tour.
Prossimamente ci auguriamo di portare la nostra musica all’estero ed allargare i nostri orizzonti e non vediamo l’ora di farlo.

0 Comments

Join the Conversation →