Header Unit

Il Branco – Lettera Aperta…In Due

Quanto costa la Libertà?
Quanto pesa la Bellezza di non riuscire a sostenere la leggerezza?
Un sasso. Solo un sasso.
Quello che si scaglia all’orizzonte. Quello che colpisce il più grande fratto dell’umanità.
Che divide il cielo dal mare e semplifica la terra.
Con rette immaginarie, parallele come le righe di una lettera che sostengono la parola “fine”

Queste poche frasi, a cura di Sofia Bucci, sono la giusta descrizione per introdurre all’ascolto de Il Branco, che in esclusiva su Oca Nera Rock presenta il video di ‘Lettera Aperta…In Due‘.
Un brano che parla di conflitti, ossessioni e salvezza.
Un brano in cui la cui rabbia viene veicolata dall’interpretazione catàrtica di Nicola Pressi, che nel ripetere ‘E intanto rido come un pazzo, mi arrampico sul mondo e tiro un sasso a Cristo‘ sembra trovare la giusta espiazione ai propri malesseri interiori.
La struttura musicale del brano resta leggera e non sovrasta la bellezza del testo, accompagnandolo con con chitarra, batteria e sintetizzatori in un viaggio che riesce a raggiungere un perfetto equilibrio.

 

Biografia della Band

Il Branco nasce cinque anni fa, ma Nicola Pressi e Francesco Gambini se ne accorgono solo nel febbraio 2015.
I due, dopo aver condiviso anni universitari e alcune esperienze musicali, spinti dall’urgenza condivisa di esprimersi e seguendo una nuova alchimia scoperta e non cercata, iniziano a scrivere dei nuovi pezzi a quattro mani (Francesco ai testi, Nicola alle musiche).
I testi hanno atmosfere metropolitane e post apocalittiche, incrociandosi spesso a visioni d’amore dantesco e irrisolto.
Le melodie, tipicamente d’oltremanica, si appoggiano ad un mood cantautorale con forti vene punk.
Nel giugno 2015, con l’inizio dell’attività live, al gruppo si unisce Leonardo Pressi, corista e polistrumentista cui vengono affidate percussioni e drum pad.
Da Settembre 2015 Il Branco accoglie Leonardo Luciani, che ha mixato e masterizzato l’intero Ep, arruolato in seguito come fonico.

0 Comments

Join the Conversation →