A Place to Bury Strangers, photogallery del concerto a Roma

A Place to Bury Stranger, Traffic Club – Roma, 25/03/2016

Tornano a Roma sul palco del Traffic Club gli A Place to Bury Strangers, gruppo neo-noise/shoegaze statunitense, originario di New York.
Nel 2007 è stato pubblicato l’album d’esordio intitolato con lo stesso nome della band e messo in commercio dall’etichetta Killer Pimp.
In seguito si esibiscono attraverso dei concerti promozionali insieme a band
importanti quali The Jesus and Mary Chain, Black Rebel Motorcycle Club e Nine Inch Nails.
Proprio una compilation di questi ultimi conterrà il loro brano ‘To Fix A Gash In Your Head‘ (giugno 2008).
Nel 2009 la band firma per la Mute Records, che nel mese di ottobre pubblica il disco “Exploding Head”.
Il singolo ‘In Your Heart‘, così come tutto l’album, riscuote un buon successo.
All’inizio del 2012 viene pubblicato l’Ep “Onwards to the Hell”, che consolida la fama della band,
mentre “Transfixiation” del 2015 è la loro ultima fatica caratterizzata dai suoni nervosi e distorti ma anche melodici, una miscela tra noise e wave.
Il concerto di Roma inizia con un’esplosione di fumo e chitarre stridenti, sono consigliati i tappi alle orecchie e le mascherine a gas per i meno audaci!
Ad aprire il concerto la band romana The Pseudo Surfers, progetto noise -shoegaze, post-hardcore

Artista

A Place to Bury Strangers

Opening Act The Pseudo Surfers
Evento A Place To Bury Strangers live al Traffic Club
Luogo Roma
Genere musicale neo-noise, shoegaze, Post noise

The Pseudo Surfers

no images were found

A Place to Bury Strangers

 

 

Eliana Giaccheri

Eliana Giaccheri

view all posts

Nata a Roma e laureata in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, segue in seguito la passione per la fotografia conseguendo il diploma nel 2011 alla Scuola Romana di Fotografia. collabora con riviste musicali e Lavora come fotografa freelance.

0 Comments

Join the Conversation →