A Night Like This Festival, la photogallery del festival a Chiaverano (TO)

A Night Like This Festival 2015

La line up ddell’edizione 2015 di A Night Like This Festival anche quest’anno mescola nomi conosciuti del panorama indipendente italiano e straniero con artisti emergenti, seguendo solo il criterio della qualità.
Si parte con A Place To Bury Strangers, la band noise rock psichedelica di New York e i Drink To Me, band di Ivrea tra le più quotate della scena italiana grazie al suo elettro-pop brillante.
Jennifer Gentle sono un nome ormai storico dell’indie italiano e una delle band nostrane più conosciute all’estero.
Un altro nome straniero sono i Girls Names, band di Belfast che è passata da un art rock molto scuro a suoni più elettronici, senza perdere la vena dark.
Altro nome degno di attenzione è quello di C’mon Tigre, misterioso collettivo internazionale fondato da due musicisti che mantengono ignota la propria identità, lasciando parlare per sé la loro world music che viaggia tra Africa, Mediterraneo e deserti statunitensi.
Populous è un musicista e producer salentino che si dedica a suoni world e ricerca elettronica, antichi strumenti etnici e i bassi della 808.
Saranno presenti anche IOSONOUNCANE,  Welcome Back SailorsEdipo, gli Albedo, gli AbikuJoan Thiele, i The CircleGiorgieness, i Rame, i Finistère, gli L-Noir, i Parados i Victoria Station Disorder e gli Ongaku Motel.

In apertura ai concerti dell’A Night Like This Festival, l’inedito set di organo, voci e rumori della polistrumentista Carlot-ta, costruito ad hoc sulle sonorità dell’antico strumento della Chiesa di San Silvestro di Chiaverano, dove si svolgerà lo spettacolo, tra un cupo e sofferto blues e malinconie folk.

 

Artista

Albedo // Stearica // Drink To Me // Jennifer Gentle // A Place To Bury Strangers

Opening Act n/d
Evento A Night Like This
Luogo Chiaverano (TO)
Genere musicale indie-rock, rap, elettronica, rock,

Luigi De Palma

Luigi De Palma

view all posts

Fotografare la musica? E' un po' come la streetphotography, bisogna sapere aspettare...è un' alchimia, c'è un attimo, una frazione di secondo in cui tutti gli elementi si presentano, la luce, il colore, l' espressione, il gesto, ecco quello è il momento giusto per scattare.

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.