Alex Britti, una serata in un “salotto speciale”

Alex Britti torna con uno spettacolo coinvolgente

Ottima musica, chiacchiere e aneddoti al Teatro Colosseo

Era il 1998 quando Alex Britti si faceva conoscere al grande pubblico con ‘Solo una volta (o tutta la vita)‘.
Il titolo non vi dice nulla?
Effettivamente, ai più è un brano conosciuto grazie alla strofa «Il tempo va, passano le ore e finalmente faremo l’amore…».
Qualcuno disse che quando una canzone la si identifica con una frase (e non con il suo titolo originale) è un buon segno.
D’altronde, ‘Nel blu dipinto di blu‘ insegna.

Ora, il paragone per qualcuno sembrerà azzardato.
Fatto sta che da quel successo inaspettato (come da lui stesso ammesso) è partita una carriera musicale costellata da tante hits.
Non solo: sono infatti numerose anche le collaborazioni con artisti e musicisti nazionali e internazionali.
Quasi 25 anni di soddisfazioni che il musicista ha deciso di portare live con il suo “Tour sul divano”.
Uno spettacolo dall’atmosfera molto intimista in cui il cantautore suona (e come suona!) e si racconta al suo pubblico.

La cornice è quella del Teatro Colosseo di Torino, “città del nord” alla quale Alex Britti ci tiene a precisare è molto legato avendoci girato anche un videoclip.
Il palco si trasforma per l’occasione in un salotto, con tanto di divano dove l’artista si siede e, imbracciando le sue chitarre, esegue uno dopo l’altro i suoi brani più significativi alternandoli ad aneddoti e racconti di vita.
Ci sono ‘Gelido‘, le introspettive ‘Piove‘, ‘Lo zingaro felice‘ e ‘Oggi sono io‘.
Nel mezzo, la fortunata ballade ‘Una su un milione‘ e ovviamente hits estive come ‘7000 caffè‘, ‘La Vasca‘ e la già citata ‘Solo una volta (o tutta la vita)‘.
Il tutto è ri-arrangiato e arricchito con accordi, fraseggi e virtuosismi che spaziano dal blues al jazz, servito «a piccole dosi».

Il pubblico partecipa, canta, si emoziona e si diverte.
E alla fine, la bellezza dei concerti è esattamente questa: vivere un legame con l’artista sul palco, ed Alex Britti in questo si dimostra un vero maestro.

Photo Gallery Alex Britti

Torino, 04/12/2022
© Salvatore Franzé / ONR

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.