Categoria: Recensioni

Pixies – Beneath the Eyrie

 I Pixies sono tornati in scena il 13 settembre con ‘”Beneath the Eyrie”, il nuovo disco che li porterà anche sui palchi italiani in autunno. La band statunitense si esibirà infatti l’11 ottobre al Paladozza di Bologna ed il 12 ottobre alle Officine Grandi Riparazioni di...

AVA – Waves

 “Waves” è il primo disco delle AVA, incontro artistico di due eccellenti musiciste, la violinista Anna Phoebe e la pianista Aisling Brouwer.  Come si percepisce dalla raffinatezza delle note che disegnano questo disco, si tratta di un duo dalla formazione classica che ha deciso di unire...

Charlie Cunningham – Permanent Way

 Torna in scena Charlie Cunningham con il suo nuovo “Permanent Way”, distribuito da Infectious/BMG. Il cantautore inglese ha deciso di accompagnarne l’uscita di questo ultimo lavoro con la pubblicazione di un video di una speciale live session della title track registrata presso i Flesh & Bone Studios...

Jade Bird – Jade Bird

 Dopo una lunga gavetta partita ben prima di raggiungere la maggiore età e dopo la pubblicazione di un Ep nel 2018 (“Somewhere American”), Jade Bird approda finalmente alla sua prima prova sulla lunga distanza. Il disco omonimo è stato anticipato dal singolo ‘Lottery’ che in qualche modo...

Rhye – Spirit

 Rhye è il progetto collaterale ed estemporaneo di Michael Milosh e Robin Hannibal, che in questo maggio 2019 torna nel panorama musicale con un Ep dal titolo “Spirit”. Anticipato dal singolo ‘Needed‘, questo Ep ha la forma di un lavoro cui Mike Milosh è giunto dopo...

Interpol – A Fine Mess

 Gli Interpol hanno deciso di tornare sulla scena con un Ep intitolato ”A Fine Mess”, uscito il 17 maggio via Matador Records ed anticipato dal singolo ‘The Weekend’. La formazione statunitense pubblica questo lavoro prima di procedere con un tour estivo che li vedrà sui palchi...

Massimo Volume – Il Nuotatore

«Conoscevo la vita dei santi Non la loro folle incoscienza» Esiste la progettualità, un incidere segnato dai canoni, classificazioni e priorità; esiste poi l’esigenza, lo sfuggevole, l’aridità e l’atto vandalico di eventi e cause e credo che i Massimo Volume si troverebbero molto più a loro agio...