Virgo – L’appuntamento


Virgo, band di Vicenza, nasce nel 2008 con il nome Papataci.
Il loro obiettivo è quello di creare musica inedita prendendo spunto dalla massima espressività di ogni componente della band, con vissuti ed esperienze musicali differenti, puntando a dare vita ad una sola e ben amalgamata forma artistica.
Il gruppo col tempo si evolve, e a partire dal 2012 avviene anche un ribaltante cambio di line-up e di nome: la musicalità perforante dei brani d’impianto rock blues d’oltreoceano prende forma assieme alla nuova e intrigante sonorità di Daniele Perrino, voce emergente già nota nel panorama nazionale in veste di solista,  che vanta collaborazioni con il celebre cantante Mario Biondi (Lullaby, brano presente all’interno dell’album Due).
Nascono così i Virgo.

L’appuntamento è un album che si svela in maniera graduale, offrendo la propria essenza in dieci brani che uniti fra loro generano un percorso fatto di piccole e preziose tappe in cui si sprigiona un’atmosfera frutto di una pura e unica espressione di sensazioni.
Le sonorità elettroniche, un po’ tetre e graffianti, danno sicuramente una prospettiva quasi psichedelica all’ascolto; una sorta di viaggio mentale nel quale si rincorrono tante immagini sfocate e confuse.

Ma questo disco è tutt’altro che sfocato e confuso, i suoni sono ben studiati e incastrati tra di loro, quasi fosse una partita di tetris.
Si parte con un’atmosfera cupa e quasi a ricordare le giornate autunnali fino a scoppiare in un rock grezzo e d’impatto.
Un bel disco senza dubbio anche se personalmente non lo classificherei un rock blues.

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *