Rome Psych Fest, preview del concerto a Roma

Rome Psych Fest, Monk – Roma, 14/05/2016

Si è svolta il 14 maggio la preview del Rome Psych Fest, quello che da indiscrezioni sarà un festival / una festa dedicata alla psichedelia che avrà luogo nella stagione autunnale.
Ospitato nella cornice del Monk, l’assaggio di questo nuovo progetto musicale nella capitale ha visto sul palco band quali Giöbia, Weird Black, Wow, Sonic Jesus e Go!Zilla.

I Go!Zilla sono una Fuzz Psychedelic Punk band formata nel tardo 2011 a Firenze e composta da Luca Landi (chitarra/voce), Mattia Biagiotti (chitarra/voce), Fabio Ricciolo (batteria) e Niccolò Odori (Synth/percussioni).
Il suono dei Go!Zilla prende ispirazione dalle atmosfere grunge degli anni ’90 e i singoli garage/surf 60s, mixando il tutto con un’attitudine di matrice punk durante i live.

Giöbia sono una delle più influenti band psichedeliche italiane.
La loro musica si compone di tante influenze diverse, dalle seduzioni lisergiche anni ’60, ai mantra esotici e la potenza dello space rock, portando l’ascoltatore ogni volta attraverso un vero salto in una esperienza psichedelica.
Il nome viene da una festività pre-cristiana che si celebrava nel nord Italia quando una pupazzo raffigurante una strega veniva bruciato in onore delle forse della natura come rituale propiziatorio.

Weird Black è un progetto di Luca Di Cataldo e Giampaolo Scapigliati, rispettivamente ex voce e chitarra Holidays (KIY rec.) ed ex basso Holidays (KIY rec.), al quale si è aggiunto Matteo Caminoli, ex batteria The Singers.
Il percorso si sviluppa per la maggior parte del tempo nello studio di registrazione e le sonorità iniziano a delineare un immaginario ben preciso.
Centro di questo immaginario sono le visioni descritte nei testi attraverso strani giochi di parole e accostamenti a volte grotteschi e a volte surreali.
Gli arrangiamenti fanno spesso riferimento alla psichedelia di fine anni ’60 e alla scena di Canterbury, reinterpretati in una chiave lo-fi e più essenziale.
La ricerca di un suono vintage e di un linguaggio originale caratterizza l’intera produzione e sfocia nell album “Hy Brazil”.

Nuova formazione, nuovo spettacolo e presentazione in anteprima del nuovo disco per i WOW, considerati «I Velvet Underground più marci alle prese con la canzone italiana classica, Mina e Patty Pravo in una sala prove del Pigneto».
Se queste sono solo alcune delle espressioni che la critica ha usato per provare a raccontare il loro suono, gli WOW restano volutamente inafferrabili e impossibili da rinchiudere in una sola definizione. “Millanta Tamanta”, il loro nuovo album, arriva a distanza di un anno e mezzo dal precedente con l’obiettivo di arricchire di nuove sfumature un universo sonoro dai confini già labili e vasti.

I Sonic Jesus nascono a Doganella di Ninfa (Cisterna, Italia) nel marzo 2012.
Il progetto nasce dopo una fusione d’intenti tra Tiziano Veronese, originariamente batterista ed ora a tutti gli effetti compositore e polistrumentista del progetto e Marco Baldassari, autore delle liriche nonché musicista autodidatta. I due grazie alla loro profonda passione ed amicizia decidono di formare i Sonic Jesus, un puro connubio di musica e parole. Tiziano Veronese ne è l’artefice musicale, è lui che scrive e compone ogni singola nota del progetto mentre Marco Baldassari si dedica alle liriche che vanno a suggellare il tutto.

Artista

Rome Psych Fest [preview]

Opening Act Weird Black, Giobia, WOW, Sonic Jesus, Go!Zilla
Evento Rome Psych Fest live al Monk
Luogo Roma
Genere musicale psichedelia

Weird Black

Giöbia

WOW

Sonic Jesus

Go!Zilla

 

Eliana Giaccheri

Eliana Giaccheri

view all posts

Nata a Roma e laureata in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, segue in seguito la passione per la fotografia conseguendo il diploma nel 2011 alla Scuola Romana di Fotografia. collabora con riviste musicali e Lavora come fotografa freelance.

0 Comments

Join the Conversation →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *