Header Unit

Bio

Oca Nera Rock è un progetto del quale tanto si è parlato e che fortemente è stato voluto.

Per molto tempo immaginato e pianificato idealmente senza mai arrivare ad un punto, è solo dopo diversi mesi e con un viaggio in metropolitana che si sono gettate le basi di quella che sarebbe diventata la webzine di riferimento per la musica emergente.
E’ bastato sfogliare una rivista lungo il tratto Termini – Anagnina di Roma per trovare inaspettatamente l’ispirazione, la spinta finale, e dare un nome ed un’identità propria al progetto.

E quindi, perché Oca Nera?

La gestione inizialmente era a quattro mani, completamente femminili – e le donne, si sa, nel loro intimo son tutte delle piccole oche bisbetiche (non offendetevi, ammettetelo col sorriso!).
E’ quindi con una certa superbia che il nome scelto è stato sin dall’inizio Oca Nera: ad esser oche bianche son capaci tutti, noi ancor prima di nascere sapevamo di essere qualcosa di differente.

La dedizione alla musica emergente è il nostro credo: ogni grande artista è stato prima di tutto un musicista esordiente.

Col tempo c’è stata una naturale apertura ai canali mainstream, sebbene vi sia sempre una scelta di base sulle proposte da fare ai nostri lettori.
Nelle nostre pagine non vi racconteremo mai l’ultimo disco dei Pearl Jam o di Bruce Springsteen, ma siamo sicuri che i nomi proposti non saranno in molti a farveli.

Proporre musica di grandi artisti è semplice.
Andare alla ricerca di qualità alle prime armi è una bella sfida nella quale crediamo e sulla quale puntiamo molto: vorremmo faceste anche voi la nostra stessa giocata.